Terapie

efficaci e durature

Odontoiatria Conservativa

Cliniche Italdent

La carie dentale è una malattia che si può e si deve prevenire. Un buon programma di prevenzione comprende sedute di igiene orale e controllo, applicazione di fluoro sia professionale che domiciliare (sciacqui, paste dentifricie ecc.). istruzioni per un buon controllo di placca domiciliare, compresa l’igiene interdentale, e suggerimenti dietetici. Nei soggetti in età evolutiva l’assunzione di fluoro per via sistemica rappresenta un eccellente fattore di protezione. I pazienti più adulti con superfici radicolari scoperte (recessioni gengivali) sono maggiormente a rischio di carie della radice. Tali pazienti vanno motivati ad una igiene efficace ed alla auto-applicazione di fluoruri.

Un aumentato rischio di carie è altresì presente in pazienti che assumono particolari farmaci o il cui flusso salivare, per diverse ragioni, sia ridotto.

Una corretta diagnosi precede ovviamente qualunque terapia. In linea generale, una buona ispezione visuale con i denti ben asciutti e liberi da depositi e pigmentazioni, unitamente alle radiografie bite-wing garantiscono l’efficacia della diagnosi.

L’odontoiatria restaurativa, se non accompagnata da attente misure di profilassi, risolve solo temporaneamente i problemi del paziente, infatti le lesioni cariose torneranno probabilmente a manifestarsi.

Il Paziente, deve essere inserito in un piano di trattamento odontoiatrico globale, che deve includere:

Determinazione del rischio di carie del paziente

La determinazione del rischio di carie ( alto, basso, medio) è indispensabile per scegliere una procedura operativa piuttosto che un’altra, e per stabilire la frequenza delle misure di profilassi da prescrivere al paziente sia a domicilio che presso la clinica.

Determinazione della disponibilità ad affrontare le cure odontoiatriche

Alcuni pazienti danno molta importanza alla salute ed all’estetica del cavo orale; altri tendono solo a ricercare terapie d’urgenza, altri rappresentano una via di mezzo tra queste istanze.

La valutazione del paziente sotto questo profilo è indispensabile per ottenere importanti indicazioni per predire il grado di cooperazione che potremo attenderci durante e dopo le cure dal nostro paziente (igiene orale, domiciliare e regolarità delle visite di controllo).